Come l’Influencer Marketing può far crescere il tuo E-commerce

Nel famelico campionato dell’E-commerce ogni team aziendale fa il proprio gioco, ma la tattica dell’Influencer, top player o giovane talento che sia, è indispensabile.

Secondo un Digital Report di Hootsuite e WeAreSocial di gennaio 2019, su poco più di 7 miliardi e mezzo di popolazione mondiale, circa 4,4 miliardi hanno accesso alla rete. Ciò significa che più del 50% della terra può accedere agli E-commerce delle varie aziende che, se non vogliono soccombere, devono investire nella vendita online dei loro prodotti. Un approccio efficace a questa continua evoluzione tecnologica del rapporto venditore-acquirente, è l’Influencer Marketing.

L’importanza dell’Influencer Marketing

In un mondo sempre più dinamico e tecnologico, dove i social network ricoprono un ruolo primario, l’importanza di essere incisivi all’interno di essi non è passata inosservata alle aziende. La stragrande maggioranza ha deciso di puntare in maniera decisa sugli Influencer, diventati figure chiave del customer outreach, in quanto grazie alla loro popolarità e al loro seguito sono in grado di fare da tramite tra seller e customer con un’efficacia sbalorditiva: così facendo, donano al brand visibility. Fattore molto rilevante è riuscire ad avere trust dai propri followers: l’interazione deve rappresentare un’esperienza vera ed empatica, che associata al brand, contribuisce a formare una fedele customer base. Quindi più è trasparente il messaggio, più crescerà la brand reputation. Più è identificabile chi trasmette il messaggio, più crescerà la brand awareness. In poche parole, più è genuino e accattivante il messaggio trasmesso, più l’attività di Influencing sarà efficace e, di conseguenza, il tuo E-commerce ne gioverà.

L’efficacia sull’E-commerce

L’Internet Trends Report di Mary Meeker del 2019 dimostra che l’E-commerce rappresenta il 15% delle retail sales. Rispetto ad un anno fa, la crescita non è stata molto importante ed in linea con gli anni precedenti: ciò che suscita attenzione infatti, è la costanza che fin qui ha caratterizzato, e secondo i dati continua a caratterizzare, questa ascesa. Col passare degli anni l’E-commerce è cresciuto in maniera lenta, ma solida, spinto soprattutto dall’Influencer Marketing. Dal 2015 ad oggi, contestualmente al boom di Instagram (ma non solo), la percentuale di persone che acquista prodotti dopo averli visti o comunque essere entrati in contatto col brand sui social, è cresciuta molto: il 55% degli acquisti non avviene più sui canali tradizionali di vendita, superati da un approccio più specifico di selling sui social media maggiormente appetibile al pubblico, e quindi redditizio. L’appetibilità è estremamente necessaria se si vuole raggiungere gli utenti dei social, poiché la scarsa attenzione con cui si scorre la home o il feed deve essere riattivata da qualcosa, o qualcuno, d’impatto, che ci induca perlomeno ad una lettura o visualizzazione più interessata del contenuto proposto.

Top player e giovane talento

Le aziende devono fare una scelta ponderata sul tipo di Influencer a cui affidare la rappresentanza del proprio brand. Regola numero 0: tanti followers non sempre corrispondono a buon Influencer. Varie analisi e ricerche affermano che più è alto il numero di followers del profilo, più è basso l’indice di attenzione ai contenuti di tale profilo. Per questo motivo le aziende, per far crescere il proprio E-commerce, stanno iniziando a preferire profili con medio-piccole quantità di followers: i micro Influencer. Rispetto ai profili dei top Influencer, sono migliori per quanto riguarda engagement rate e trust: infatti più saranno elevati questi due valori, più il micro-Influencer si presenterà come una figura carismatica che riuscirà a modificare le abitudini di acquisto dei suoi follower, in modo umano ed intimo. L’effetto principale che ciò comporta, e quello a cui le aziende sono maggiormente interessate, come riporta il sopracitato report di Emarketer del 2017, è il miglioramento sostanziale della brand identity.

Maurizio Fazzini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

it Italiano
X