Tiger: l’impeccabile marketing del colorato universo danese.

L’impresa danese è oggi una delle realtà più creative sul panorama mondiale. L’azienda vanta un impero da 500 negozi costruiti in poco più di 20 anni. Appare complesso individuare quale sia il fattore che determina un così evidente successo tra i giovani. In realtà è la combinazione di più caratteristiche che rende l’impresa cosi attraente agli occhi dei consumatori. Il danese Lennart Lajboschitz, fondatore dell’impresa ed oggi direttore creativo di quest’ultima, appare un individuo fuori dal comune: in età adolescenziale lascia la scuola e decide di viaggiare.

Può apparire insolito che un soggetto cosi brillante possa aver creato un impero tanto vasto senza nessuna prestigiosa laurea in università specializzate in economia o marketing. Eppure il danese, attento osservatore, è riuscito a cogliere le necessità e i gusti dei consumatori riuscendo a dare loro esattamente ciò che cercano.

Creatività allo stato puro

Lajboschitz, oggi direttore creativo dell’impresa, ha delle idee ben definite circa la gestione dei suoi negozi. In primo luogo, può sorprendere che, piuttosto che passare ore in ufficio per elaborare strategie per migliorare la sua posizione di mercato, egli preferisca passeggiare nei suoi negozi per toccare con mano l’armonia, l’ambiente e l’atmosfera che si respira al loro interno. Il creatore dell’impresa di Copenaghen è molto attento alle esigenze non solo dei consumatori danesi ma ha imparato ed assunto una visione globale che gli permette di essere il leader in un settore nuovo e poco etichettabile. Nonostante ciò, il modello di gestione d’impresa di Lajboschitz vede l’uomo come direttore creativo, sebbene egli dia completa autonomia ai negozi sparsi nei 20 paesi dove Tiger è presente. Le direttive generali, nonostante ciò, nascono sempre dall’idea del genio danese.
Una delle più impressionanti è probabilmente quella che prevede che ogni anno debbano esserci 300 nuovi prodotti negli store, per dare costantemente ai consumatori l’impressione di entrare in un negozio innovativo e mai uguale a prima. I negozi devono, poi, essere di grandezza moderata (circa 300 mq) e tutti su un unico piano, per evitare di dare ai consumatori una sensazione di dispersione.

Tiger touch

Senza dubbio nelle dinamiche di Tiger un notevole punto di forza dell’impresa danese è proprio il Tiger Touch. L’impresa ha una squadra di designer creativi e anticonvenzionali pronti a stupire il consumatore con idee mai banali e quasi sempre attraenti. Gia dal 1955 l’impresa tendeva ad acquistare dai fornitori oggetti tendenzialmente anonimi, pronti però a prendere vita nel colorato universo danese. Oggi, Tiger è una realtà studiata, partendo dal posizionamento dei prodotti ordinati per strategia, passando per colori e musica, capaci di ravvivare anche lunghe giornate piovose, concludendo con una delle taciute chiavi del successo dell’impresa di Lajboschitz: il percorso. Entrati a Tiger, o come si chiama oggi “Flying Tiger Copenhagen“, l’unico modo per uscirvi è quello di seguire tutto il percorso propostovi dalla strategica visione di marketing dei manager dell’impresa (con la grande probabilità di comprare qualcosa). Perchè? Perché l’altro tassello del successo di Tiger è il prezzo.

Prezzi e diversificazione

Altro fattore che è stato sicuramente in grado di attrarre un cosi ingente numero di consumatori sono i prezzi bassi, dettati da un potere contrattuale non indifferente per l’impresa danese. La diversificazione del colosso danese è poi impressionante: in un qualsiasi punto vendita è possibile trovare prodotti di generi totalmente diversi spesso anche difficili da utilizzare. Proprio per questo motivo è nato “Do-it-together”, canale youtube che offre trucchi e idee per l’utilizzo creativo dei prodotti acquistati negli store. Tiger rivolge la sua attenzione all’ecologia, creando molti prodotti da materiali riclati. Tiger, anni fa astro nascente di un settore difficilmente eticchettabile, appare oggi come una realtà definita e consolidata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

it Italiano
X