Lo smartwatch come strumento di business per manager: da Apple Watch a Huawei Watch GT 2

Un gadget per manager ma anche un prodotto di classe, analizziamo le strategie adottate delle aziende per produrre e offrirci smartwatch sempre più efficienti.

Gli smartwatch rappresentano una soluzione efficiente per chi fa sport e non può o non vuole usare lo smartphone, ma dal primo prototipo venduto questo prodotto non solo è diventato un vero e proprio sostituto dei cellulari ma, migliorando anche nel design, oggi va considerato anche come un’articolo di lusso.

Uno strumento di business

Lo smartwatch è senza dubbio uno strumento di business per manager che può rendere determinate azioni e operazioni aziendali molto più efficienti. Permette di controllare frequentemente la posta elettronica, di restare interconnessi con chiunque stia cercando di comunicare qualcosa sia in un azienda che fuori. Permette di rispondere alle chiamate ed ai messaggi in modo semplice e veloce, e può inoltre evitare di far assentare i manager alle presentazioni dei progetti o ai meetings. Apple Watch è lo smartwatch prodotto da Apple equipaggiato di Applestore che resta sempre sincronizzato all’iPhone anche quando i dispositivi non sono vicini. Questo significa che questo tipo di prodotto funziona anche lasciando lo smartphone a casa uscendo equipaggiati solo dello smartwatch e non è una qualità dei soli prodotti Apple.

Le innovazioni

Huawei in passato ha già lanciato diversi modelli di smartwatch dotati di sistemi operativi come Lite e Wear di Google ma sembra aver raggiunto il suo obiettivo con il più recente HarmonyOS, il nuovo sistema operativo che permetterà all’azienda di ottenere l’eccellenza desiderata. Il progetto HarmonyOS procede a gonfie vele, presentato solo lo scorso 9 Agosto, sarà utilizzato come sistema operativo di laptop e smartwatch non solo in Cina ma in tutto il resto del mondo. Il prossimo 19 settembre l’azienda cinese lancerà il nuovo Huawei Watch GT2, la presentazione si terrà a Monaco. Il nuovo dispositivo oltre al nuovo sistema operativo sarà dotato anche di un nuovo chip Bluetooth: Kirin A1. Considerando che nel 2017 Huawei era un azienda di ben poco rilievo, va detto che oggi potrebbe in qualsiasi momento sovvertire il duopolio Apple-Samsung. Garantendo qualità e innovazione dei prodotti, l’azienda da molta importanza ai test effettuati sulla merce che vengono ripetuti fino alla fine della produzione. Dai test di caduta, di torsione e di flessione alle prove di funzionalità non si trascura niente. Solo in questo modo un’azienda nata nel cuore delle Cina, che sembra avere lo stampo di una società europea, è riuscita ad emergere in un ambiente già dominato da aziende eccellenti. “Una filiera produttiva complessa ma automatizzata che ricorda un approccio più europeo che cinese, in termini di ricercatezza e di qualità costruttiva.”

La concorrenza tra le aziende produttrici

La sfida lanciata da Huawei ad Apple lo scorso autunno sembra essersi conclusa in favore della società cinese. Un successo per l’azienda a 360°: Huawei Watch GT2 infatti sarà dotato degli auricolari FreeBuds che garantiscono la cancellazione attiva del rumore. “I FreeBuds 3 sono auricolari true wireless che si propongono come principali rivali degli Apple AirPods 2.” La concorrenza nel campo tecnologico, però, resta comunque alta e nonostante l’ultimo successo l’azienda non ha surclassato Apple che resta la favorita dei clienti considerando i numerosi fan che conta e che aumentano di anno in anno. L’orologio venduto dalla società americana, infatti, non è un semplice gadget, pertanto anche quando viene superato in design e innovazione non perde il proprio fascino. Il successo costante è dovuto al fatto che la strategia Apple mira al coinvolgimento dei clienti in ogni momento ed è per questo che nonostante Huawei proponga costi più bassi e la massima efficienza nella produzione i suoi prodotti non sono ancora considerati articoli di lusso.

Giuseppina Napolitano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

it Italiano
X